subscribe: Posts | Comments | Email

Il lato positivo

0 comments

Un film di David O. Russell. Con Jennifer Lawrence; Bradley Cooper; Robert De Niro. Titolo originale: Silver Linings Playbook (Usa 2012).

Trama: Pat è appena uscito da un ospedale psichiatrico dopo 8 mesi su iniziativa della madre (e di nascosto dal padre). Pat è bipolare, rifiuta le terapie ed è convito che mantenendosi in forma e guardando la vita con positività riuscirà a riconquistare la moglie Nikky, che l’aveva tradito, causandone il tracollo psicologico (lui l’aveva sorpresa sotto la doccia con un altro uomo). Ma Nikky non ne vuole più sapere di lui. Ritornare ad una vita normale per Pat non sarà facile; ma un giorno incontra Tiffany, una giovane vedova con parecchi problemi, forse più strampalata di lui. Tiffany si offre di aiutarlo a riconquistare Nikky ma vuole una cosa in cambio: che Pat le faccia da partner in una gara di ballo.

E dopo parliamo di: come sia difficile accettarsi e farsi accettare, convivendo con la malattia. Come sia comunque importante guardare sempre le cose con positività e come quando si cade, con buona volontà, ci si debba rimettere in piedi.

 

“Il mondo ti spezza il cuore in ogni modo immaginabile, questo è garantito. Io non so come fare a spiegare questa cosa, né la pazzia che è dentro di me e dentro gli altri, ma indovinate un po’? Domenica è di nuovo il mio giorno preferito! Penso a tutto quello che gli altri hanno fatto per me e mi sento tipo… Uno molto fortunato!”

Note: ci son film belli e basta, e film deliziosi che fanno bene al cuore. “Il lato positivo” è uno di questi. O.Russell riesce a coniugare dramma, alcune scene sono emotivamente abbastanza fort e commedia usando i toni giusti. Adorabilmente logorroico, è un film da vedere forse con i più grandicelli, semplicemente perchè probabilmente i più piccoli non ne comprenderebbero davvero il significato. Un film delicato sincero, che ci insegna a vedere la vita con estrema positività. Il cast è di quelli assolutamente perfetti. Bradley Cooper si dimostra finalmente un attore maturo, e non soltanto una bella faccia, caricandosi sulle spalle un personaggio deliziosamente ottimista, che crede nella speranza e nella lealtà. Robert De Niro è finalmente ritornato ai suoi eccelsi livelli nei panni del padre di Pat, anche lui non immune a qualche comportamento compulsivo. Su tutti svetta però la giovane Jennifer Lawrence, vera e propria brillantissima stella forse la migliore attrice della sua generazione, la sua Tiffany è impulsiva, arrabbiata, problematica, sbalestrata ed alla ricerca forse di quell’orlo argenteo che sbuca dalle nuvole; così brutalmente sincera che non la si può non amare.

Curiosità: O.Russell ha adattato il libro da cui è tratto, scritto da Matthew Quick, basandosi sulla sue esperienza personale, ha un figlio bipolare, e concentrandosi sulla storia tra i due protagonisti. Caso raro di commedia candidata ad 8 premi Oscar; ha fatto vincere a Jennifer Lawrence, meritatamente, quello per la migliore attrice protagonista. Con l’augurio che la ragazza non si monti la testa.

 

Ilaria. Mamma prima di tutto. Con l’amore per il cinema. Blogger per passione. Diciamo che ho trasferito l’abitudine di annotare i film che mi sono piaciuti (e quelli che mi hanno deluso) dal quaderno piccolo ad un quaderno un po’ più grande. A futura memoria. (cinquecentofilminsieme.blogspot.com)

 

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *