subscribe: Posts | Comments | Email

Chronicle

0 comments

Un film di Josh Trank.  Interpreti: Michael B. Jordan, Dane DeHaan, Michael Kelly. Durata 84 minuti. – Usa -Gran Bretagna 2012

Trama: dopo essere stati esposti a quelle che sembrano radiazioni provenienti da un blocco di cristallo trovato in un buco nel terreno, Andrew, Matt e Steve scoprono di aver acquistato poteri telecinetici. E più si esercitano, più questi poteri crescono, arrivando a permettere loro persino di volare. Tutto sembra procedere per il meglio, i tre diventano popolarissimi, fino a quando Andrew, il più problematico dei tre, non inizia a mostrare manie di onnipotenza, perdendo il controllo.

E dopo parliamo di:  disagio giovanile

Note:  un film forse più complesso di quello che appare in realtà. Girato con la tecnica del mockumentary (o found footage), ovvero con la telecamera a mano, dal significato fortemente simbolico, una sorta di barriera tra uno dei protagonisti ed il mondo che lo circonda, “Chronicle” è un film adatto soprattutto agli adolescenti, i più piccoli non lo capirebbero neppure. Trank e lo sceneggiatore Max Landis danno vita ad una sorta di lato oscuro dei supereroi. I poteri che acquisiscono i tre ragazzi sono forse qualcosa di troppo grande per loro, a nessuno viene in mente di poterli usare  per nobili scopi, dimentichiamoci il “da grandi poteri derivano grandi responsabilità” di spidermeniana memoria. Anzi, quando  il più sensibile e problematico dei farà prevalere il suo lato oscuro, tutto cadrà in pezzi. Un film con una deriva rabbiosa, forse dalla conclusione un pochino più frettolosa, che necessità di una presentazione preliminare, e che forse aprirà qualche discussione dopo la visione.

Curiosità: partito in sordina, il film ha ottenuto un sorprendete successo (si parla di un sequel), ed è diventato un cult. Sia il regista che lo sceneggiatore sono al loro debutto sul grande schermo. Max Landis, sceneggiatore, è il figlio del grande John, regista di capolavori come “The Blues Brother”, “Un lupo mannaro americano a Londra” e tanti altri.

 

Ilaria. Mamma prima di tutto. Con l’amore per il cinema. Blogger per passione. Diciamo che ho trasferito l’abitudine di annotare i film che mi sono piaciuti (e quelli che mi hanno deluso) dal quaderno piccolo ad un quaderno un po’ più grande. A futura memoria. (cinquecentofilminsieme.blogspot.com)

 

 

 

 

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *