subscribe: Posts | Comments | Email

Alla ricerca dell’isola di Nim

0 comments

Film del 2008, diretto da Jennifer Flckett e Mark Levin, adattamento dell’omonimo romanzo per ragazzi di Wendy Orr. Interpretato da Abigail Breslin, Gerard Butler e un’esilarante Jodie Foster. Genere: fantasy, avventura. Durata: 96 minuti

 

TRAMA: Nim è una bambina di undici anni che vive su un’isola deserta con suo padre Jack , un biologo appassionato di plancton e i suoi amici: un’otaria, un’iguana, un pellicano e i libri di  avventura che narrano di un impavido eroe, Alex Rover.

Un giorno il padre di Nim parte in barca per una delle sue ricerche scientifiche, lasciando la figlia in compagnia dei suoi amici e di un nuovo libro di Alex Rover.  Lo scienziato si imbatte in una tremenda tempesta, e avverte Nim dell’uragano in arrivo e lei, in preda all’angoscia perchè il suo papà non è ancora rientrato, contatta il suo eroe via mail, non sapendo che Alex è frutto della fantasia di Alexandra Rover,  una scrittrice di avventure che non ha mai lasciato la sua stanza perchè ha paura di tutto. Inizialmente Alexandra pensa di avere a che fare con una bambina molto fantasiosa ma poi capisce che Nim è davvero su un’isola deserta e che ha bisogno di aiuto. Dopo aver provato senza successo a segnalare l’accaduto e a delegare la risposta alla richiesta d’aiuto, decide di raggiungere Nim proprio mentre l’uragano si avvicina all’isola e così si trovano a contatto una  bambina che non ha timore di niente ma ha bisogno dei romanzi per volare con la fantasia e un’adulta sognatrice che ha bisogno della piccola Robinson per uscire di casa e dall’impasse creativo.

E DOPO PARLIAMO: di quanto è importante fare esperienza del mondo, senza lasciarsi bloccare da paure spesso più immaginarie che reali, come ci mostra il viaggio,  interiore oltre che geografico, di Alexandra Rover: il mondo non è poi così cattivo se si ha la forza di affrontare l’imprevisto con coraggio e fiducia in se stessi.

Il film ci da anche lo spunto per parlare di ecologia e rispetto per l’ambiente, in particolare nella parte del film che mette in scena il rischio che la magia incontaminata della natura svanisca per via di interessi economici e turisti poco rispettosi e consapevoli.

NOTE: Gerard Butler interpreta entrambi i ruoli maschili, incarnando le proiezioni affettive e immaginarie delle due protagoniste

CURIOSITA’: Il film è stato girato in Australia sull’isola Hinchinbrook, un paradiso tropicale incontaminato meta di escursioni nella natura selvaggia per esperti, tra montagne avvolte dalle nuvole, foreste pluviali fitte come giungle, paludi di Melaleuca e bianche spiagge incontaminate e dove è possibile ammirare  farfalle  uccelli colorati, coccodrilli,  tartarughe marine, dugonghi e delfini.

 

Daniela De Santis, psicologa del lavoro, esperta in Formazione, sviluppo competenze e crescita personale

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *