subscribe: Posts | Comments | Email

Sotto una buona stella

0 comments

Un film di Carlo Verdone  Interpreti: Carlo Verdone, Paola Cortellesi, Tea Falco, Lorenzo Richelmy. – Commedia, Italia 2014 – Durata 106 minuti

Trama: Federico Picchioni è un broker di successo separato e padre assente di due figli grandi. Dopo la morte della ex moglie ed a causa di uno scandalo finanziario che lo riduce quasi in rovina, si troverà disoccupato e costretto ad ospitare i due ragazzi , che lo detestano per aver abbandonato la famiglia, e la sua nipotina, nata da una relazione della figlia. In tutto questo caos irrompe la nuova vicina, “tagliatrice di teste” decisamente poco cinica che proverà a portare un pò di armonia nel disastrato nucleo familiare, cercando contemporaneamente di far pace con i sensi di colpa che le causa il suo lavoro.sotto una buona stella 2

E dopo parliamo: della difficoltà di trovare un posto nel mondo. Di rapporti familiari che cambiano, della necessità di punti fermi nella vita. Dei ruoli che ci spettano. Della vita che può cambiare da un momento all’altro, e spesso non dipende da te.

A parer mio: Carlo Verdone è ormai una garanzia. Ed anche in questo caso non si smentisce. Pur avendo perso negli anni un pochino per strada la sottile e feroce ironia che caratterizzava alcuni suoi capolavori del passato, riesce a farsi voler bene anche con questo “Sotto una buona stella”. Discontinuo, oscilla perennemente tra il sorriso ed una piccola lacrimuccia, a tratti eccessivamente buonista…eppure incredibilmente godibile, adatto ad un pomeriggio per tutta la famiglia, anche se forse piacerà più ai bambini grandicelli che a quelli più piccoli. Bravi davvero gli attori. Carlo Verdone, ma questo lo si sapeva già, i due giovani Tea Falco e Lorenzo Richelmy, ma soprattutto una Paola Cortellesi che si conferma commediante di grandissima razza, vera anima del film.

 

Ilaria. Mamma prima di tutto. Con l’amore per il cinema. Blogger per passione. Diciamo che ho trasferito l’abitudine di annotare i film che mi sono piaciuti (e quelli che mi hanno deluso) dal quaderno piccolo ad un quaderno un po’ più grande. A futura memoria. (cinquecentofilminsieme.blogspot.com)
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *