0

Rapunzel – L’intreccio della torre

è un film d’animazione del 2010 diretto da Nathan Greno e Byron Howard.

 

Trama

E’ uno dei capolavori moderni di casa Disney. Rapunzel- L’intreccio della torre, è la storia di una bellissima principessa rapita appena nata da Gothel, una donna cattiva. La giovane cresce imprigionata in una torre, convinta che la strega sia la sua vera mamma. In verità la donna è solo interessata ai suoi lunghissimi capelli magici, che le garantiscono di non invecchiare mai. La principessa si salverà grazie all’arrivo di Flynn Rider, il cui vero nome è Eugene, un giovanotto affascinante e a tratti buffo, che di mestiere fa il ladro. Grazie a lui Rapunzel scoprirà il mondo e conquisterà la libertà tanto desiderata. L’epilogo felice è rappresentato dall’abbraccio con i suoi veri genitori nel castello reale da dove, ogni anno, in occasione del compleanno della fanciulla, il re e la regina lanciavano una miriade di lanterne luccicanti per ricordare la loro principessa perduta.

Anche questa volta la Walt Disney attinge dalle fiabe più classiche, regalando un tocco di modernità. La storia si ispira palesemente alla famosa Raperonzolo dei fratelli Grimm, con tocchi di originalità qua e là. Nel libro la principessa si innamora di un principe, non di un ladro, ma  soprattutto non incontrerà mai i suoi veri genitori, semplici contadini e non regnanti come nel film.

 

E dopo parliamo

dell’importanza di non barattare mai la propria libertà in cambio di tranquillità e protezione; della necessità di imparare a diffidare di chiunque, in nome dell’amore, impedisca all’amato di vivere la propria vita; di imparare a trarre la felicità dalle piccole cose; di non ascoltare le nostre paure quando queste ci impediscono di uscire e di vedere il mondo; le qualità delle persone (tutti ne hanno) vengono fuori quando non ci facciamo condizionare dai loro atteggiamenti… (forse Rapunzel ci riesce perchè, vivendo nella torre, non ha assorbito i preconcetti e i requisiti del mondo???)

A noi mamme ricorda che è necessario trovare un equilibrio tra bisogno di proteggere il bambino e il suo diritto di esplorare.

 

Note

Splendida l’animazione in 3D, coinvolgente la colonna sonora che mette in risalto le avventure emozionanti che vedono protagonisti i due ragazzi.

Curiosità

Nel cast figurano cinque personaggi principali, 38 abitanti e 21 banditi. Per ottenere la scena delle lanterne la Disney ha impiegato una squadra di 3.000 persone, un record assoluto! Non era mai accaduto in una pellicola realizzata al computer.

Nella versione italiana le melodie  cantate da Rapunzel sono interpretate dall’attrice Laura Chiatti che presta la voce alla principessa. Flynn Rider è doppiato dall’attore Giampaolo Morelli, ma non nei momenti musicali. Quando Flynn canta, è impossibile non riconoscere il timbro inconfondibile di Mario Biondi.

Impressionante la somiglianza di Madre Ghotel alla cantante Cher.

 

 

VIOLENZA                                          

SESSO                                                     

TURPILOQUIO                                    

 

 

 

Letizia Sartù, giornalista e blogger (salentobimbi.it)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *