0

Bavaria Filmstadt

Monaco, Weltstadt mit Herz, ovvero Metropoli col cuore.

Mai un titolo fu più azzeccato. Oltre a respirare un clima di vera cordialità, più unica che rara nei grossi centri, visitando la capitale della Baviera, si ha sempre e comunque la sensazione di essere dei benvenuti. Addirittura si possono chiedere delle informazioni a dei semplici passanti, senza essere per questo sbranati dagli stessi. Anzi, risponderanno con un sorriso e non molleranno, finché non saranno certi di aver spiegato tutto fin nei minimi particolari.

È per questo che amo Monaco. Insieme a mille motivi ancora.

Ne volete un altro? I mezzi pubblici!

Sono puntuali, puliti e ti permettono di girare tutta la città, più periferia regalando un enorme senso di libertà. La scelta del biglietto 24 ore (MVV-Tageskarte), risulta anche molto economica.

Viaggiare con bambini, si sa, significa adattarsi alle loro esigenze. Monaco offre tanto, specialmente per i nostri Kinder. Oltre a molti musei, attrezzati ad accogliere orde di bimbi di tutto il mondo (vedi Deutsches Museum, http://www.deutsches-museum.de/ausstellungen/kinderreich/), il bellissimo zoo , con grandi spazi per giochi all’aperto, e diversi parchi divertimento (ad esempio Schongauer Maerchenwald ), mi sento di consigliare il Bavaria Filmstadt.

Questi studi cinematografici aperti al pubblico, si raggiungono facilmente con il tram. La meta si chiama Grünwald, zona periferica, ricca e molto chic di Monaco. Durante il breve tragitto dalla fermata del tram all’ingresso del Filmstadt, noterete infatti delle ville mozzafiato, che lasceranno a bocca aperta soprattutto le mamme…

 

A bocca aperta rimarranno anche i vostri pargoli, soprattutto i più grandicelli, appena entrati nel parco dedicato interamente al cinema e alla tv, prevalentemente di produzioni tedesche. Entrare dietro le quinte, permetterà loro di capire meglio il mondo del film e di essere più critici nei confronti di ciò che vedono sul grande schermo e piccolo schermo.

Il Filmstadt, fondata dal produttore Peter Ostermayr nel lontano 1919, è aperto tutto l’anno. Si consiglia il biglietto incluso di guida e cinema 4D (attenzione: adatto solo a persone che non soffrono di mal di mare – non me ne voglia la deliziosa Lissi, grande e indiscussa protagonista del cartone Lissi, principessa alla riscossa mostrato nel cinema 4D…), per avere una panoramica completa dell’intera area.

Troverete scenografie che hanno fatto da sfondo a innumerevoli puntate di Derrick, Der Kommissar e Lindenstrasse (forse meno nota al pubblico italiano, è una soap tedesca nata nel 1985 e tuttora in onda sul primo canale di stato: ARD). Degni di nota anche gli Studios, nei quali si troveranno dei veri gioielli del cinema.

Per citarne alcuni:

Fuchur, il Drago delle Fortuna, co-protagonista tenerissimo in La storia infinita di Michael Ende. All’interno degli Studios sarà possibile cavalcarlo e capire quali effetti speciali siano stati usati nel film.

La ricostruzione dell’U-Boot-96, un sommergibile tedesco, in missione nell’Atlantico centrale durante la seconda guerra mondiale. La storia vera è stata trasformata in film nel 1981. Vennero chiesti grandi sacrifici agli attori (il più noto al pubblico tedesco Herbert Grönemeyer, anche e soprattutto cantante di successo), in quanto si preferì girare tutte le scene interne all’U-Boot-96 di seguito, per rendere le riprese “reali”. Infatti, i loro visi presero il tipico pallore di chi vive al chiuso per molto tempo. Furono necessari perfino dei corsi per imparare i movimenti in spazi limitati. Limitati gli spazi all’interno del sommergibile lo sono davvero… chi soffre di claustrofobia, faccia a meno di entrarci!

Da non perdere assolutamente:

Il villaggio Flake, all’interno del quale nel 2010 fu parzialmente girato il film Vicki il Vichingo. Graziose strutture in legno per stimolare la fantasia dei nostri piccoli eroi!

Lo Stunt Show è un vero must! Non è sicuramente adatto ai più piccoli, in quanto gli incredibili stunt men mostrano anche scene forti, ma con le dovute precauzioni e necessarie spiegazioni, lo show permette a noi comuni mortali, di respirare aria di film e action pura!

 

Insomma, ne vale la pena. Ve lo dice una, che a Monaco ci torna tutti gli anni…

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *