0

Il pollo fritto di Minnie

Nel corso del film The Help, la cuoca, Minnie, prepara uno strepitoso pollo fritto, che pare sia il suo piatto forte (oltre la torta al cioccolato). A noi di Mamme al cinema ci è venuta l’acquolina in bocca e abbiamo deciso di scoprire quale sia la ricetta originale.

The Guardian, in un articolo molto approfondito sull’argomento, dopo aver preso in esame tutte le variabili locali, ha stabilito che la ricetta tipica degli Stati Uniti del sud è quella che vi presentiamo qui di seguito.

300 ml latticello

1 cucchiaino di sale

6 pezzi di pollo (si possono usare fusi, sovracosce a ali)

150g di farina

½ cucchiaino di sale

½ cucchiaino di pepe nero macinato fresco

½ cucchiaino di paprika affumicata

Olio vegetale, per friggere

Sul blog le migliori ricette americane abbiamo letto che in Italia il latticello si trova prodotto dalla Mila. Se non vi riuscisse di reperirlo, miscelate in parti uguali latte e yogurt bianco intero.

In una ciotola abbastanza grande mettete il pollo ricoperto con il latticello, a cui nel frattempo avrete aggiunto il sale, e, dopo averlo coperto, metterlo in frigo a insaporire per circa otto ore.
Tiratelo fuori per tempo, in modo che, quando andrete a cucinarlo, lo troverete a temperatura ambiente.

Uilizzare un sacchetto di carta per alimenti (tipo quello del pane) o, in alternativa, un sacchetto grande di quelli per conservare i cibi nel frezeer, in cui metterete la farina, le spezie e il pollo. Chiudete bene e agitate, finché il pollo non sarà completamente infarinato. Naturalmente, se i vostri bambini non mangiano piccante, potrete preparare una busta a parte con solo la farina.

Nel film Minnie per friggere utilizza Crisco, un grasso vegetale cremoso. In alternativa potrete usare l’olio, che porterete a temperatura (circa 170°).

Mettete il pollo a cuocere (i pezzi devono essere adagiati sul fondo e non sovrapporsi) e copritelo con un coperchio. Dopo circa sei minuti, girare il pollo, coprire nuovamente e far friggere per altri sei minuti; poi abbassate la fiamma e fatelo friggere per una trentina di minuti circa.

Noi di Mamme al cinema abbiamo provato un’alternativa dietetica. Abbiamo ricoperto la leccarda con della carta forno appena unta e poi abbiamo steso i pezzi di pollo.
Impostato il forno ventilato a 250° l’abbiamo lasciato cuocere, girandolo ogni tanto, per circa 60/75 minuti e questo è stato il risultato.

 

 

 

 

0 Condivisioni