0

Visitare Notthingam

Il nostro viaggio di oggi comincia da Villa Wayne, dove Il cavaliere oscuro, “al secolo” Batman, dimora.

Non vi preoccupate: non bisogna andare a Gotham city per vederla, bensì in Inghilterra e, precisamente nella città di Notthingam. Si tratta di Wollaton Hall, una villa cinquecentesca, in stile rinascimentale inglese, già set del terzo capitolo della saga de La mummia, La mummia – La tomba dell’Imperatore Dragone, e oggi sede del Nottingham Natural History Museum e del Nottingham Industrial Museum. La dimora, inoltre, è circondata da un bellissimo parco, in cui i vostri bambini potranno incontrare i cervi in libertà.

Il nostro tour all’insegna dei set cinematografici, però, è appena cominciato. Notthingam, infatti dovrebbe richiamare alle vostre menti un’altra storia, davvero affascinante, che ha ispirato molto il cinema: stiamo parlando della leggenda di Robin Hood, raccontata, non solo da Disney nel suo spassosissimo cartone animato, ma anche da ben tre lungometraggi (rispettivamente con Errol Flynn, Roussel Crowe e Kevin Costner nel ruolo del protagonista), più un film per la TV, prodotto dalla BBC, che tanto successo ha avuto in Gran Bretagna.

A questo punto, per rendere il nostro viaggio più interessante, non resta che metterci sulle tracce del famoso fuorilegge che rubava ai ricchi per dare ai poveri.

La leggenda vuole che Robin Hood vivesse nella foresta di Sherwood,  e precisamente sulla Major Oak, una grande quercia che ha tra gli 800 e i 1000 anni. Nulla di più facile trovarla, visto che la foresta, risalente all’ultima era glaciale, oggi è un Country Park e, pertanto, è aperta al pubblico. L’albero in questione, anche se un po’ malconcio (è sostenuto da un’impalcatura), rimane una fiera attrazione della visita.

Se vi trovate da queste parti  in estate, potete pianificare la vostra vacanza in modo da partecipare all’annuale Robin Hood Festival , durante il quale potrete imbattervi nei personaggi principali della leggenda di Robin Hood, ed essere intrattenuti da alchimisti giullari, mangiatori di fuoco e musici.  

Una visita merita sicuramente il castello di Nottingham, dove, a beneficio di bambini, è stata riprodotta una foresta di Sherwood da riscoprire attraverso i cinque sensi. Dopo potranno giocare nel parco giochi medievale e, magari, tutti insieme potrete fermarvi a mangiare nell’area pic-nic. Se la vostra vacanza è prevista per ottobre, sappiate che durante il mese al castello si tiene un carosello in costume per celebrare Robin Hood.

Molte, inoltre, le attrazioni nella zona.

Per saperne di più visita Experiencenottinghamshire.com

(Immagine di copertina: la casa di Robin Hood)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *