0

Chocolat

Film del 2000, diretto dal regista Lasse Hallström con Juliette Binoche e Johnny Depp. Durata: 121 min.

TRAMA: Nel 1959 in un piccolo paese della Francia, dove il tempo sembra in realtà fermo a cento anni fa, aprire una cioccolateria nel periodo del digiuno quaresimale, socializzare con dei musicisti nomadi guidati da un affascinante zingaro (Johnny Deep), accogliere una donna e persuaderla a lasciare il marito che la picchia, e offrire a ciascuno un certo tipo di cioccolata calda o un certo cioccolatino, grazie a un sesto senso per cui si intuisce ciò di cui le persone hanno bisogno, equivaleva a mettersi contro il fervente cattolico e moralista sindaco, pronto a scatenare una vera e propria guerra contro il peccaminoso cioccolato. Ma Vienne (Juliette Binoche) arrivata in una notte ventosa, insieme alla figlia, non si lascerà intimidire e stravolgerà le abitudini degli abitanti del paese.

Non possiamo andare in giro a misurare la nostra bontà in base a ciò che non facciamo, in base a ciò che neghiamo a noi stessi, a ciò a cui rinunciamo e a chi respingiamo. Credo..forse..che dobbiamo misurare la bontà in base a chi abbracciamo, a ciò che creiamo e a chi accogliamo

 

E DOPO PARLIAMO: di quanto può essere pericoloso il bigottismo, la chiusura mentale e l’insofferenza del “diverso”, di solidarietà tra donne e del coraggio di cambiare.

CURIOSITÁ: Durante le riprese del film, Juliette Binoche si recò in una cioccolateria a Parigi per imparare a fare cioccolatini.
La scena in cui Alfred Molina (il sindaco) si abbuffa di cioccolato nella vetrina, è stata girata nel suo ultimo giorno di riprese, nel caso in cui non si fosse sentito bene dopo aver mangiato tutto quel cioccolato. Nonostante tutto, ciò non accadde.

NOTE: Lansquenet è il nome di fantasia utilizzato per il paesino in cui sono state girate le scene del film che in realtà si chiama Flavigny sur Ozerain e si trova nella Borgogna francese.

 

 

0 Condivisioni