0

Madagascar 2

Un film di Eric Darnell e Tom McGrath (USA 2008)

 

TRAMA: Nel secondo episodio  di Madagascar ritroviamo Alex e gli altri animali evasi dallo zoo di Central Park, sulle spiagge del Madagascar, decisi a tornare sui loro passi e a riconquistare la tranquillità della loro cattività. Gli astuti pinguini, autori della prima fuga,  assemblano un aeromobile di fortuna per prendere la via di casa, ma lo sgangherato aeroplano dopo essere decollato precipita rovinosamente sulle coste africane. Gli animali si ritrovano nella riserva naturale dove il piccolo Alex era nato e dalla quale era stato strappato dagli umani per poi finire su una cassa in oceano prima di approdare sulle coste newyorkesi.

Una volta atterrati, i pinguini si focalizzano sulla ricostruzione di un mezzo adeguato per riprendere la via per New York. Studiano pertanto le mosse dei turisti in visita alla riserva e riescono ad appropriarsi di tutte le automobili degli umani, dalla quali con l’aiuto delle scimmie “ingegnere” ricaveranno i pezzi per assemblare un nuovo velivolo.

Nell’attesa che l’aeroplano sia pronto, gli altri animali si ritrovano per la prima volta in mezzo ai loro simili. Alex, il leone, ritrova la sua famiglia di origine. Il padre Zuba è il capo del branco e insieme con la moglie accoglie il figliol prodigo con grande gioia. Ma la riunione della famiglia desta delle invidie e Alex viene chiamato a una prova di forza nella quale con l’inganno verrà indotto a sfidare il leone più forte del branco.

La sfida lo vedrà perdente e con la famiglia sarà costretto ad abbandonare il branco.

Nel frattempo i turisti decidono di costruire una diga per lasciare gli animali senz’acqua e costringerli così a farsi restituire le automobili rubate dai pinguini.
Mentre Re Julian il lemure, cercherà di riottenere l’acqua con rituali magici, il coraggioso Alex sfiderà l’uomo usando la sua astuzia e la sua simpatia.
Nella concitazione del momento, verranno alla luce nuovi, insoliti amori.

Come andrà a finire?

E DOPO PARLIAMO: di amicizia e famiglia. L’amore tra l’”ippopotama” Gloria e il “giraffo” Melmam, quello del pinguino con la bambola e l’amicizia fraterna dei quattro personaggi principali, mostrano che l’amicizia non è fatta solo di legami di sangue, ma anche di condivisione, di affetto, e dell’essersi scelti per la vita come fratelli anche se non si è nati dalla stessa madre.

Potrebbe essere un buon modo per rispondere alle domande dei piccoli sulle coppie di fatto o sulle adozioni o comunque su tutti i concetti di famiglia non convenzionale.

NOTE: il film è adatto ai bambini che amano gli animali e a chi ama le storie di amicizia a lieto fine.

CURIOSITA’: Will I am, il rapper interprete del tormentone di Madagascar “I like to Move it” ha prestato la sua voce per i film di animazione Madagascar 2, Arthur e la vendetta di MaltazardRio.

 

 

     Francesca R. Torracca, mamma, impiegata multitasking e sognatrice, blogger (eraoradiniziare.blogspot.it). Esperta in voli pindarici.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *