0

Barbie e il Canto di Natale

Un film di William Lau. Genere: animazione. Produzione: Universal Studios Home Entertainment. USA 2008. Durata: 75 minuti

TRAMA: È l’ennesimo adattamento del racconto di Charles Dickens, Christamas Carol. La protagonista “cattiva” della storia è Barbie, nei panni della famosa cantante Eden Starling, primadonna di un teatro nella Londra vittoriana dell’800. Eden è un donna bellissima, piena di successo, ma priva di sentimenti, almeno all’apparenza. Ha una carissima amica, Catherine, che da sempre la segue nella sua carriera come costumista, ma che lei tratta come una serva; poi ci sono tutti gli altri componenti della compagnia teatrale: il giocoliere, il prestigiatore e le due ballerine gemelle.
La storia inizia con uno spettacolo che si svolge alla vigilia di Natale. Terminata la splendida, luminosa e calorosa esibizione della grande Eden, il dietro le quinte svela tutta un’altra atmosfera. La sofisticata e capricciosa Eden non tollera che si pronunci il nome del Natale e pretende che tutti i componenti del suo gruppo di lavoro si preparino duramente per le successive rappresentazioni, dimenticando le tanto attese vacanze di Natale e minacciando un licenziamento di gruppo. Ovviamente la troupe rimane sconvolta da tale notizia e confida nell’amicizia che lega da sempre Eden e Catherine, sperando che, quest’ultima, riesca a farle cambiare idea. Non sarà così facile, la bella e fredda Eden dovrà affrontare il proprio passato e le sue paure prima di fare scelte che cambieranno la sua e la vita di tutti gli altri.

E DOPO PARLIAMO: dell’importanza e del valore dell’amicizia; del vero senso del Natale e del piacere di donare senza pretendere nulla in cambio (concetto difficile da comprendere per i bambini e anche per gli adulti); potrebbe essere anche uno spunto per affrontare il tema dell’abbandono, dell’adozione o della difficile condizione dei bambini negli orfanotrofi e senza genitori, visto che la dolce Catherine dedica il suo tempo e le sue risorse a favore dei giovani ospiti di una casa di accoglienza.[/caption]

CURIOSITÀ: Barbie ha esordito come attrice nel 1987 con il cortometraggio Barbie and the Rockers: Out of this World. Dopo una serie di altri corti, nel 2001 è uscito il suo primo lungo, Barbie e lo schiaccianoci. Oltre a numerosissimi film che la vedono protagonista, Barbie negli ultimi hanni recitato in Toy Story 2 e Toy Story 3 , nel ruolo di se stessa.

NOTE: Per giocare con Barbie Canto di Natale, clicca qui.

 

 

Carlotta Urbani, praticante giornalista, designer di gioielli per passione, ha fatto parte per molti anni della redazione della trasmissione di Radio 1 RAI Permesso di soggiorno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *