1

Una star evergreen

Un uomo affascinante, forse uno dei pochi che riesce a portare il rosso intero con nonchalance. Accessori total-black per spezzare, barba e capelli color argento curati quasi maniacalmente. Occhi caldi, vocione profondo. Presenza scenica: top! Ha attirato più persone lui nelle sale di Brad Pitt, George Clooney e Robert Downey Jr. messi insieme. I produttori non si stancano di puntare su di lui, perché mette d’accordo tutti: grandi e piccini, teenager e anziani: Babbo Natale, ti adoriamo!

D’accordo, è pur vero che un po’ ce lo siamo creati a nostro piacimento. Da vescovo vestito di bianco e verde è poi passato al completino tutto verde. Per motivi di mancata intonazione col prodotto pubblicizzato (nota bevanda), almeno così pare, il verde si è trasformato in rosso, colore che gli è rimasto fino ad oggi.

C’è chi lo vede girare sulla slitta con le renne, altri invece con la capretta. Per alcuni arriva il 6 dicembre, la maggior parte delle persone però lo aspetta durante la notte del 24.

Abita al Polo Nord. L’indirizzo preciso, per motivi di privacy, preferisce non svelarlo, ma le lettere, così assicura, gli arrivano tutte. Basta inserire il seguente codice d’avviamento postale: H0H 0H0.

Ovviamente, noi di Mamme al Cinema, abbiamo chiesto udienza per interrogarlo su eventuali prossimi progetti cinematografici, dopo il ruolo di co-protagonista nel film Le cinque leggende, in una insolita versione cosacco-con-braccia tatuate.  Stekkjarstaur, il suo assistente personale, ci ha fatto sapere che attualmente, il Sig. Natale non  rilascia dichiarazioni, causa troppi impegni.

Nell’attesa che si liberi, presentiamo brevemente uno dei suoi film più classici: Miracolo nella 34° strada – Remake, di Les Mayfield (1994)

Richard Attenborough interpreta un vecchietto che viene assunto dai grandi magazzini per fare da Babbo Natale e posare insieme ai tanti bambini che lo vogliono conoscere. Risulta talmente convincente da far ricredere la piccola Susan (Mara Wilson), da tempo disabituata all’illusione del Babbo Natale. Lo stesso Kriss Kringle (appunto Richard Attenborough) si cala talmente bene nel ruolo, da credersi vero. Con i suoi atteggiamenti troppo buonisti, entra in contrasto con i proprietari dei magazzini e il tutto si risolve in tribunale, dove gli viene concesso il titolo ufficiale di Babbo Natale.

 

Buone Feste!

 

 

 

0 Condivisioni

1 thought on “Una star evergreen”

  1. Miracolo sulla 34esima strada l’ho rivisto con i miei bambini ..meraviglioso………..mette una gioia infinita….credere in babbo natale ha sempre un certo fascino

Comments are closed.