0

Tutti insieme appassionatamente

(titolo originale “The sound of music”) – USA 1965 – musicale – Regia di Robert Wise

TRAMA: Il capitano austriaco Von Trapp è un padre vedovo con 7 figli che tratta come piccoli soldati e una fidanzata baronessa arida e superficiale che non vede l’ora di liberarsi di loro, mandandoli in collegio.
Costretto ad assumere una balia per i propri figli, il comandante si rivolge a un vicino convento di suore, che decide di affidare il compito alla novizia Maria (una meravigliosa e giovanissima Julie Andrews), sulla cui vocazione alla vita monacale la Superiora nutre alcune perplessità.
L’arrivo di Maria sconvolgerà gli equilibri di casa Trapp, portando gioia, musica, buon umore e soprattutto tanto Amore nella vita dei piccoli ed anche nel cuore ferito del capitano.
In un contorno di gioiosi canti, allegri balli e nell’oscuro scenario dell’Anschluss dell’Austria da parte della Germania nazista, prende forma una storia di grandi valori e tenerezza che si  oncluderà con un finale inaspettato.

E DOPO PARLIAMO: di storia, innanzitutto. Del Nazismo, dei suoi orrori che il film tocca con un’incredibile delicatezza, veramente adatta ad affrontare l’argomento con i bambini.
E poi parliamo dell’importanza di trovare la propria strada, di esprimere se stessi con gioia e di seguire le proprie aspirazioni.
Infine parliamo dell’importanza di avere un proprio punto di vista, un senso critico che ci permetta di distinguere quello che è giusto e quello che non lo è e di agire di conseguenza.

NOTE: Non si tratta di un film a tema prettamente natalizio, ma viene riproposto sempre in questo periodo per la sua delicatezza, per la bontà dei suoi argomenti e per la grande gioia e la bellissima musica che è in grado di trasmettere. Da 4 generazioni è l’ideale per trascorrere una Vigilia di Natale in famiglia tra un preparativo e l’altro.

CURIOSITA’: Il film ha vinto 5 oscar: miglior film, miglior regia, miglior colonna sonora, miglior montaggio e miglior sonoro ed è liberamente tratto dal musical di Brodway di grande successo “The sound of music”.
La storia è stata recentemente riportata a teatro in versione italiana ed è in scena in molti teatri italiani. Potrebbe essere un buono spunto per portare i piccoli a teatro.

 

 

 

0 Condivisioni