0

Il grande e potente OZ

Un film di Sam Raimi. Con James Franco, Mila Kunis, Rachel Weisz, Michelle Williams, Zach Braff.
Titolo originale Oz: The Great and Powerful. Fantastico, durata 127 min. – USA 2013

 

TRAMA: Oscar Diggs, illusionista di indole truffaldina, lavora nel circo con il nome de Il grande e potente Oz, dove si diverte a sedurre giovani donne sprovvedute. Un giorno, in fuga in mongolfiera dall’uomo forzuto che cerca di vendicare l’onore perduto di una delle sue vittime, viene travolto da un ciclone, sopraggiunto all’improvviso. Oscar, che nel trambusto chiede a Dio una seconda possibilità per redimersi, viene scaraventato nel magico mondo di Oz, dove viene accolto dalla strega buona Theodora, che lo illumina su una profezia che lo riguarda: soltanto un mago “piovuto dal cielo”, che porta lo stesso nome del regno, potrà liberare i suoi sudditi dal dominio della strega cattiva.
Gli abitanti di Oz, che non hanno mai visto la strega, credono che si tratti della figlia del precedente mago, Glinda, che avrebbe ucciso il padre per impossessarsi del suo trono, contrastata da Evanora, la sorella di Theodora, custode della città di smeraldo.
Oscar sa di essere solo un piccolo truffatore, ma l’idea di ricevere oro e onori solletica il suo ego e, così, decide di stare al gioco e di accogliere la richiesta di Evanora di recarsi nella foresta oscura per combattere la strega cattiva. Scoprirà che le cose non sono affatto come sembrano e che non bisogna necessariamente avere i poteri magici, per combattere il male, ma basta usare la testa e agire con il cuore.

Quando si crede davvero, ogni cosa è possibile

E DOPO PARLIAMO: di come con l’astuzia, l’intelligenza e l buona volontà si possano fare grandi cose; del fatto che possiamo scegliere: il bene o il male e come alla fine dal primo derivi amore e pace, dal secondo solitudine e tormento; della seconda possibilità che la vita concede e di quanto sia preziosa e non vada sprecata.

NOTE: la qualità del 3D di questo film è  eccezionale e alcune scene risultano essere davvero coinvolgenti ed emozionanti. La storia non è particolarmente paurosa, ma apparizioni improvvise della strega, esaltate dall’effetto tridimensionale possono spaventare i più piccoli.

CURIOSITA’: La trasformazione di Theodora in strega cattiva ha richiesto 4 ore per applicare il make up e un’ora per rimuoverlo.

 


0 Condivisioni