0

Molto incinta

Molto incinta è una commedia americana del 2007. Protagonisti Katherine Heigl e Seth Rogen. Titolo originale “Knocked up”, regia, soggetto e sceneggiatura di Judd Apatow.

Trama: divertente l’idea di imbastire una storia sentimentale attorno a due personaggi completamente opposti, fisicamente e caratterialmente. Katherine Heigl ( la famosa dottoressa Izzie Stevens di Grey’s Anatomy) è Alison, una giornalista che lavora per un network televisivo di successo.
Seth Rogen (già protagonista di un’altra commedia di successo, “40 anni vergine”), è Ben, un ventitreenne leggermente in sovrappeso, non proprio bello, eternamente adolescente, con tendenze hippie e un unico desiderio: realizzare con i suoi amici un sito web che informi sull’esatto minutaggio nel quale all’interno dei film si possono individuare scene di nudo di attrici famose.
I due si incontrano casualmente una sera in un club di Los Angeles. Vuoi le luci soffuse, vuoi lo stato di ebbrezza di entrambi e l’euforia di Alison per aver ottenuto una promozione dalla televisione per la quale lavora, i due finiscono a letto e il giorno dopo si salutano convinti di non rivedersi mai più.
Ma il destino è imprevedibile. Otto settimane dopo Alison scopre di essere..molto incinta! Il primo passo sarà avvertire il neo papà, il secondo capire se durante la gravidanza i due potranno costruire una famiglia o intraprendere strade diverse.
Attorno a loro ruota la famiglia della sorella impicciona di Alison che ha due figli piccoli e un marito con il quale ha divergenze caratteriali.

La commedia, nonostante l’ottimo successo di pubblico, ha ricevuto molte critiche riguardo alla sceneggiatura. C’è chi la giudica sessista in quanto superficiale nei confronti della protagonista, schiacciata dalla personalità di Ben, tratteggiata in un crescendo positivo fino alla conclusione del film. La stessa protagonista, Katherine Heigl, ha confessato di nutrire qualche perplessità in merito al suo personaggio.

Perché vederlo allora? Innanzitutto per non perdere la scena finale, consigliata ai neo genitori che  non riescono a tenere a freno parenti o amici tendenzialmente impiccioni.
Inoltre il film offre una speranza: anche chi viene considerato irrecuperabile, prima o poi, raggiunge la maturità giusta per fare delle scelte importanti e, se nella vita è davvero impossibile pianificare tutto, specie quando una gravidanza arriva all’improvviso, potremmo rimanere sorprese dagli eventi, come dimostreranno i protagonisti con un finale spassoso e sentimentale al punto giusto.

 

 

 

Letizia Sartù, giornalista e blogger (salentobimbi.it)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *