0

EPIC – Il mondo segreto


GENERE: Animazione, Fantasy, Avventura
REGIA: Chris Wedge

DURATA: 102 Min

 

 

TRAMA: Marie  Katherine, che preferisce essere chiamata MK, arrivando nella casa isolata, in mezzo alla campagna, del padre scienziato, il Professor Bomba, lo trova ancora alle prese con la ricerca della conferma dell’esistenza di una società evoluta di esseri microscopici e per questo “fuori” dalla vita reale dove lei, ora delusa- l’ossessione del padre era già stato causa del divorzio dalla mamma, ora defunta- lo aspetterà, come gli lascia scritto in un biglietto prima di andarsene.

Ma la giovane non riuscirà ad andare via perché viene catapultata nel micromondo in cui, invisibile agli occhi dei “Piedoni calpestatori” si svolge la battaglia tra i difensori della foresta, i Leafmen, e i Bogani che con”la marcia del marcio” la vogliono far diventare un regno disseccato e disperato.

” Sei qui per una ragione e il fatto che tu non lo capisca non vuol dire che non ci sia”.

In questo mondo incontrerà una meravigliosa regina, Tara, che è il cuore e la linfa vitale della foresta, che ogni cento anni trasmette il suo potere ad una nuova creatura attraverso un bocciolo di fiore. A Marie Katherine, che si trova davanti alla regina in un momento particolare, viene affidato questo bocciolo che deve essere portato in salvo. Per la sopravvivenza del bocciolo hanno un ruolo cruciale due simpatici personaggi, Mug e Grub, una chiocciola e un lumacone, e un vecchio saggio bruco centopiedi, Nim Guluu. Inoltre grazie a MK qualcun altro si trasformerà in un eroe capendo la differenza tra individualismo e unità e lavoro di squadra.

Il film è trascinante per il  ritmo sostenuto dell’azione e per la musica che l’accompagna tra i coloratissimi paesaggi; divertente grazie alla simpatia dei personaggi minori che spesso rubano la scena ai protagonisti ed emozionante perché….” ci sono cose che semplicemente si sentono…” nelle  relazioni intime ed emotive tra i personaggi.

E DOPO PARLIAMO: di rapporti tra genitori e figli, di rispetto per tutti gli esseri viventi, di lavoro di squadra – molte foglie, un solo albero –, della parte che ciascuno di noi può fare per impedire che il mondo e l’ambiente intorno a noi “marcisca”.

CURIOSITA’: nella versione inglese Beyoncé dà la voce alla regina Tara; Colin Farrel a Ronin, il guerriero Leafman ideato come un incrocio tra Clint Eastwood e John Wayne; il cantante degli Aerosmith, Steven Tyler, a Nim Galuu, il saggio bruco, e il rapper Pitbull, a Bufo, un rospo che ha in pugno il business delle scommesse e altre losche attività e fa affari con chiunque, senza curarsi di chi vince e chi perde.

NOTE: il film è prodotto dai creatori della saga dell’Era glaciale e di Rio

 

 

VIOLENZA                                          

SESSO                                                   

TURPILOQUIO                                 

 

 

null Daniela De Santis, psicologa del lavoro, esperta in Formazione, sviluppo competenze e crescita personale (La finestra sul mare)

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *