0

The Amazing Spiderman 2

Un film di Marc Webb. Con Andrew Garfield, Emma Stone, Jamie Foxx, Dane DeHaan, Campbell Scott. Titolo originale The Amazing Spider-Man 2. Azione, Ratings: Kids+13, durata 142 min. – USA 2014. – Warner Bros Italia

 

TRAMA: nuovo episodio per Spiderman, alle prese questa volta nell’ordine con problemi di cuore, Electro e il suo amico di infanzia Harry Osborn.

Promesso nel primo capitolo in punto di morte al padre di Gwen, che avrebbe lasciato stare la figlia per proteggerla, Peter si ritrova a fare i conti con i suoi sentimenti.

Nel frattempo, Max Dillon, un impiegato della Oscorp, in precedenza salvato da Spiderman, si trasforma in Electro, a causa di un incidente occorsogli, mentre era al lavoro vicino a un contenitore di anguille elettriche, geneticamente modificate. La natura di Max sarebbe anche pacifica, ma l’attacco della polizia e l’invidia per il successo che Spiderman, accorso sulla scena, raccoglie tra la folla, lo tramutano in mostro rabbioso, che troverà un alleato nel giovane Harry Osborn, anche lui trasformato in un mostro dalla paura della morte (ha una grave malattia che lo sta consumando) e dall’odio per Spiderman il quale, temendo che si possano innescare reazioni incontrollabili, gli nega il suo sangue, che Harry, in base agli studi dei rispettivi genitori, ritiene potrebbe avere potere terapeutico su di lui.the amazing spiderman 2-2

Riuscirà Spiderman a fermare i due mostri e a risolvere le sue questioni di cuore?

E DOPO PARLIAMO: i supereroi forniscono sempre un ottimo spunto per parlare di bene e male, di come questi coesistano nelle persone e di quanto sia labile il confine fra l’uno e l’altro.

NOTE: adatto per un pomeriggio di svago, non fosse altro che per volare con le ragnatele fra i grattacieli di Manhattan, varrebbe la pena vederlo. I mostri del film non sono poi così mostruosi, anzi Electro con la sua trasparenza è quasi bello. Potrebbe dar fastidio ai più piccoli l’audio del film, per cui è meglio avere a portata di mano dei tappi di gommapiuma.  La svolta drammatica della trama può lasciare un po’ male i bambini (e anche un po’ gli adulti che non conoscono la storia del fumetto), ma poi alla fine rimane l’entusiasmo per un supereroe dal fascino intramontabile.

Sul sito del film è possibile giocare con l’Uomo Ragno.

 

 

 

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *