Locandina del film Green Book. Tony conduce la macchina, trasportando Donald
0

Green Book

Regia di Peter Farrelly. Un film con Viggo Mortensen, Mahershala Ali, Linda Cardellini, Sebastian Maniscalco, P.J. Byrne. Genere Commedia – USA, 2018, durata 130 minuti.

Il libro verde (Green Book), che dà il titolo al film, era una guida che serviva alle persone di colore per trovare alberghi e locali che li accettassero nel sud razzista degli Stati Uniti, durante gli anni 70 . Il più delle volte si trattava di vere e proprie bettole, in cui nessun bianco si sarebbe fermato anche solo per prendere un caffè.

È ad esso che si affida Tony Vallelonga, autista italo-americano, la cui vita è sempre in bilico fra la legalità e la delinquenza mafiosa, per accompagnare in un tour per gli stati del sud Donald Shirley, un musicista di colore.

Nessuno è immune da una qualche forma di pregiudizio

I due mesi di viaggio contribuiranno a costruire un’amicizia tra due persone estremamente diverse per estrazione (Donald è una persona colta, elegante e raffinata, Tony è rozzo e ignorante), che metterà in evidenza le molteplici sfaccettature del razzismo e del pregiudizio, che sembrano davvero non risparmiare davvero nessuno.

Ma si può sempre scegliere cosa essere

Se è vero che il film evidenzia come tutti nutrano pregiudizi nei confronti di qualcuno o qualcosa, è anche vero, come suggerisce il film, che si può sempre scegliere di andare oltre e, permettendosi di andare oltre le differenze, trarre il meglio l’uno dall’altro. I due protagonisti sono esistiti realmente e la loro solida amicizia è stata sciolta solo dalla morte.

Green Book è un film per tutti

La visione è adatta a tutti. All’inizio il film procede un po’ lentamente, ma poi ha un buon ritmo. Da segnalare solo una scena in cui Donald rischia gli arresti perché trovato in sauna con un uomo dalla polizia locale, ma non si vede nulla.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *